Presentazione del progetto

Mercoledì 29 gennaio si è svolta la giornata inaugurale del progetto "A caccia di like", finanziato dalla Fondazione Carolina. Le Dirigenti degli Istituti Comprensivi di Sanluri e Guasila hanno presentato il progetto. Sono intervenuti: il Responsabile della Fondazione Carolina, Ivano Zoppi, le referenti del progetto Roberta Maccioni e Katia Pilia, e i partner del progetto.

Chi è Carolina?

Carolina è una ragazza come tante, intelligente, altruista e capace. Come tutte le ragazze della sua età, ama uscire con gli amici e far festa.

Una sera di novembre, complice un bicchiere di troppo, sta male e perde i sensi. Un gruppo di ragazzi la accerchia, simula atti sessuali e gira un video che viene diffuso sui social. Inizia così il calvario di Carolina, che si trova improvvisamente al centro di ingiurie e commenti da parte di migliaia di persone che neanche conosce. 

La situazione diventa per lei insostenibile e, nella notte tra il 4 e il 5 febbraio 2013, Carolina si toglie la vita. Prima di lanciarsi dalla finestra della sua camera, lascia un messaggio:

"Le parole fanno più male delle botte. Ciò che è accaduto a me non deve più succedere a nessuno".

  

Informazioni aggiuntive